Cisterna Volley
Il Cisterna Volley durante la partita a Verona

Il Cisterna Volley perde 3-0 a Verona


Il Cisterna Volley perde 3-0 a Verona in un’ora e mezza di gioco e chiude la stagione di Superlega con due sconfitte consecutive in tre set. Alla luce di questo risultato i pontini restano fermi a quattro punti nella classifica dei play-off quinto per il quinto posto e, considerati i risultati delle altre partite restano fuori dalle semifinali che mettono in palio un posto nella prossima Cev Challenge Cup. Con 24 punti Amin è stato determinante per Verona visto che ha chiuso la prova con il 59% in attacco totalizzando anche quattro dei cinque muri vincenti di squadra per i padroni di casa. Nel Cisterna il miglior realizzatore è stato Faure con 13 punti e il 55% in attacco.

«Sicuramente nel terzo set siamo riusciti a esprimere meglio il nostro gioco e abbiamo combattuto in maniera più concreta rispetto ai primi due parziali e nel secondo siamo andati un po’ a vuoto – ha dichiarato il capitano Andrea Rossi a fine prova – Se guardiamo questa stagione possiamo dire che abbiamo raggiunto molto presto la salvezza e siamo soddisfatti per questo mentre nella seconda parte potevamo fare sicuramente meglio: questo periodo finale della stagione ci servirà per cercare di far meglio in futuro».

In avvio di partita coach Guillermo Falasca schiera il suo Cisterna Volley con Michele Baranowicz in cabina di regia opposto a Theo Faure, laterali Jordi Ramon ed Efe Bayram, al centro Daniele Mazzone e Aleksandar Nedeljkovic con Alessandro Finauri libero. Poi c’è stato spazio per tutti i giocatori a disposizione tranne che per gli infortunati De Santis e Piccinelli.

Il Cisterna cede il primo parziale combattendo per mezz’ora. Dall’8-6 al 16-12 Verona è sempre con il naso avanti trascinata da Amin (8 punti nel primo spicchio di gara) si arriva fino al 21-17 ma Cisterna ricuce praticamente tutto lo svantaggio. Il finale di set è ricco di emozioni: dal 22-21 il Verona si stacca fino al 24-21, Cisterna annulla due set point, poi i padroni di casa interrompono con il time-out, al ritorno in campo Baranowicz serve forte su Keita ma il maliano di Verona riceve in qualche modo ed è proprio lui a chiudere 25-23.


Nel secondo parziale Verona parte molto forte e si stacca subito premendo molto con il servizio e sovrastando Cisterna con l’attacco: si arriva al 10-5 e i pontini pasticciano anche (12-6) con l’obiettivo di recuperare. Sul 13-6 coach Falasca chiama il secondo time-out di un set in cui il tecnico dei pontini dà spazio anche a Czerwinski in posto due, a Rossi per Nedeljkovic e anche a Peric al posto di Bayram. Sul 18-14 Verona chiama il time-out e Keita torna a spingere i suoi (20-14): Falasca inserisce anche Giani in palleggio e anche Mazzone al centro (21-15). Verona piazza il break decisivo e si prende il secondo set con l’ace di Cortesia (25-15). Per Cisterna nessun ace e tre errori al servizio (quattro aces per gli avversari) mentre in casa Verona ancora Amin protagonista con sette punti nel set (56%).

Dopo il rimescolamento di carte del parziale precedente, in avvio di terzo set Falasca schiera Baranowicz in palleggio opposto a Faure, bande Peric e Ramon, al centro Mazzone e Rossi con Finauri libero. L’inizio è tutto di Verona (4-2, 7-4 e 9-5) ma Cisterna impatta sul 9-9 grazie al turno al servizio di Baranowicz. Peric trova l’11-11 e Mazzone piazza il monster block del sorpasso (11-12). I pontini crescono dalla linea dei nove metri fino al 13-15 con l’ace di Peric ma Verona risponde e sorpassa (16-15) fino al 19-17 e Cisterna resta comunque in scia dei padroni di casa (20-19 e 23-21). Sul 24-21 Keita sbaglia il servizio e si annulla da solo il match point, poi Ramon mura Amin e annulla il secondo punto del match (24-23), Mozic attacca fuori da posto quattro (24-24) e si arriva ai vantaggi con Verona che chiude 27-25.


RANA VERONA – CISTERNA VOLLEY 3-0
RANA VERONA: Zingel, Cortesia 7, Dzavoronok, D’Amico (lib.), Jovovic ne, Radivojevic ne, Keita 9, Amin 24, Grozdanov 1, Spirito 1, Bonisoli (lib.) ne, Sani, Mosca 2, Mozic 10. All. Stoytchev
CISTERNA VOLLEY: Finauri (lib.), De Santis ne, Giani, Ramon 9, Piccinelli (lib.) ne, Faure 13, Rossi 3, Czerwinski 1, Baranowicz 3, Mazzone 4, Bayram 4, Nedeljkovic 5, Peric 4. All. Falasca
Arbitri: Papadopol Veronica Mioara, Rossi Alessandro (Lorenzin Ruggero)
Parziali: 25-23 (30’), 25-15 (26’), 27-25 (32’) 
Note: Verona: ricezione 46% (24%), attacco 51%, aces 8 (err.batt. 11), muri pt. 5; Cisterna:  ricezione 31% (18%), attacco 45%, aces 4 (err.batt. 14), muri pt. 8;

Comunicato Stampa: Giuseppe Baratta – Cisterna Volley 


Guarda anche...

Cisterna Volley

Cisterna Volley, rinnovato il centrale Aleksandar Nedeljkovic

Aleksandar Nedeljkovic continuerà al Cisterna Volley anche nella prossima stagione di Superlega. Il centrale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *