I Giovani Filarmonici Pontini

Concorso Internazionale e Concerto de “I Giovani Filarmonici Pontini”


Giornata intensa quella di lunedì 3 giugno, per l’Associazione di Promozione Sociale “I Giovani Filarmonici Pontini” che, al Teatro D’Annunzio di Latina hanno racchiuso il meglio dei talenti musicali divisi per sezioni e categorie.

Si è chiusa con un’infinità di primi premi assoluti per l’altissimo livello delle esecuzioni l’8ª edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Latina”.

La manifestazione in programma ogni anno tra fine maggio e inizi di giugno ha portato in città più di 1500 ragazzi, e le loro famiglie, provenienti da tutta Italia e quest’anno con l’edizione Internazionale anche dalla Lituania.

Il premio, che ospita diverse sezioni musicali, è riservato a bambini, ragazzi e adulti, che concorrono divisi in diverse categorie e per fasce di età. Più di venti i primi premi assoluti (100/100) assegnati fra le diverse categorie e tanti premi speciali.

Il Premio Speciale “Ugo Scipione” per il Migliore Flautista di tutte le categorie è stato assegnato ad Andrea Verginelli dell’I.C. San Cesareo. Il Premio Speciale “Lorenzo Baratta” per la Migliore Cantante di musica Pop/Rock è stato attribuito a Maria Grazia Vanga del Liceo Musicale di Capua. Il Premio speciale “Gianni Proietti” per il Miglior Violoncellista è andato a Giuliano Montebello.

Il Premio Speciale Giovanna Flori per la Migliore Orchestra Giovanile è stato assegnato all’Istituto Comprensivo 2° Pontecorvo. Il Premio Rotary è andato all’Orchestra dell’I.C. “Donna Lelia Caetani”, il Premio Lions alla giovanissima pianista lituana Radvilr Mikalauskaitè.

Il Premio Speciale “Andrea Di Gioia” per la Miglior Formazione Cameristica con Flauto della scuola secondaria di Primo Grado se lo è aggiudicato l’Ensemble di flauti dell’I.C. “Donna Lelia Caetani” di Sermoneta.

Il Premio Speciale al Miglior Coro è stato assegnato ai bambini dell’I.C. “S. Tommaso D’Aquino” di Priverno, il Premio per la migliore formazione cameristica dei licei è andato all’ensemble di violoncelli del Liceo musicale Chris Cappell College di Anzio ed infine, il Premio Speciale alla Migliore Orchestra della scuola secondaria di I grado se lo è aggiudicato l’I.C. San Cesareo. Premio assoluto anche per la piccola Erin Zhou al pianoforte.

Il concorso ideato organizzato e gestito dall’Associazione di Promozione Sociale “I Giovani Filarmonici Pontini” ha goduto dei patrocini della Regione Lazio della Provincia, del Comune di Latina e dell’adesione di prestigiose Associazioni Culturali del territorio: Club per l’Unesco di Latina, Soroptimist International, Lions Latina Host, Rotary Club latina Circeo, Serra International Italia, Associazione Culturale Campana, Istituto Pangea e La Riviera d’Ulisse. Per la Regione Lazio è intervenuto a salutare i ragazzi il Presidente del Consiglio regionale Antonello Aurigemma, per il Comune di Latina il Consigliere comunale e Presidente della Commissione Istruzione Giuseppe Coriddi.

A giudicare i ragazzi invece una commissione di Esperti Nazionali: Presidente di Commissione la pianista Paola Menichelli, la flautista Annamaria Diroma, il soprano Elisabetta Scatarzi, la violinista Karen Velazquez, il direttore di coro e pianista Monica Molella, il chitarrista Paolo Giusti, il pianista, compositore, direttore d’orchestra Massimo Fornetti e il fisarmonicista Cristiano Lui. Ad accompagnare le esibizioni, dove ce ne fosse stato bisogno, i Maestri pianisti accompagnatori Angelo Palmacci e Claudio Inchul Shin. «È stata una manifestazione molto impegnativa, ma anche ricca di soddisfazioni, il format del concorso prevede una selezione serrata in tempi brevi e per tutti è stata una grande fatica, visto il livello professionale dei ragazzi – ha affermato Stefania Cimino direttore artistico del concorso – doveroso ringraziare i tanti instancabili collaboratori del premio senza di loro sarebbe stato tutto molto più difficile e poi un grazie speciale lo rivolgo alla direzione del Park Hotel di Latina, che ha messo a disposizione tutti i suoi spazi per permetterci di gestire al meglio una così grande affluenza di partecipanti». Ma l’impegno dell’Associazione di Promozione Sociale “I Giovani Filarmonici Pontini” è proseguito anche in serata, era infatti in prima fila anche per l’organizzazione del concerto dell’Orchestra Sinfonica di Latina che ha chiuso la giornata. La performance proposta, il concerto per pianoforte e orchestra che ha abbracciato un secolo di storia della musica, dalla seconda metà del ‘800 alla prima del ‘900, da Beethoven a Gershwin passando per Listz. L’Orchestra Sinfonica di Latina composta da 44 musicisti ha ospitato tre eccezionali solisti, al pianoforte si sono susseguiti Lorenzo Vergalìto, Michele Apollonio e Simone Sala, che hanno eseguito altrettanti concerti. Nel programma di sala il Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 di Ludwig van Beethoven virtuosamente suonato dal giovanissimo Lorenzo Vergalìto, il concerto n. 1 per pianoforte e orchestra di Franz Liszt interpretato da Michele Apollonio e per chiudere Rhapsody in Blue di George Gershwin eseguita magistralmente dal M° Simone Sala. La compagine è stata diretta dal Maestro Gianluca Greco. «Siamo tornati ad esibirci con quasi tutti musicisti latinensi, a sottolineare la quantità e la qualità dei talenti della nostra provincia che rappresentano un vanto per la città – ha proseguito il direttore artistico de I Giovani Filarmonici Stefania Cimino – tengo a sottolineare che il progetto dell’Orchestra Sinfonica di Latina è stato fortemente sostenuto sia nella parte organizzativa che in quella economica da Giovanna Flori, imprenditrice della nostra città, che ha messo a disposizione e ha coordinato tutte le risorse possibili sul nostro territorio affinché il progetto si concretizzasse. Noi faremo di tutto per proseguire il suo sogno di divulgare con passione arte, musica ed emozioni».

Obiettivo fondante dell’Orchestra Sinfonica di Latina, portare sul palcoscenico, durante i vari concerti, i professionisti che rappresentano un fiore all’occhiello per il nostro territorio. Il Concerto nato dalla collaborazione con l’Associazione Culturale Eleomai ha goduto dei patrocini della Provincia e del Comune di Latina.

L’9ᵃ edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Latina” è in calendario dal 31 maggio al 3 giugno 2025.

Comunicato Stampa: Dina Tomezzoli


Guarda anche...

Nautiilus Ensemble

Novecento. Un secolo da scoprire Spettacolo/Musica/Teatro

Latina, Arena del Museo Cambellotti 15 e 16 giugno 2024, ore 21 Ministero della Cultura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *