Home | IN News | Top Volley Latina: i numeri dopo la prima del girone di ritorno

Top Volley Latina: i numeri dopo la prima del girone di ritorno

È iniziato sabato con l’anticipo tra Verona e Latina il girone di ritorno della Superlega UnipolSai. La Lube Civitanova rimane al comando tallonata da Modena, Trento e Perugia. Verona e Piacenza cercano di riagguantare la testa anche se hanno già all’attivo rispettivamente sei e cinque sconfitte. In un fazzoletto di otto punti tutte le altre.

Diamo uno sguardo alle statistiche. Fernando Hernandez (Piacenza) con 315 balza al comando della classifica marcatori approfittando dello stop forzato di Giulio Sabbi (Molfetta) che rimane a 300, segue Maurice Torres (Ravenna) con 276; Alessandro Fei (11mo) con 194 e Gabriele Maruotti (15mo) con 181. Fernando Hernandez è anche leader negli ace con 32, seguito da Ivan Zaytsev (Perugia) 27 e Luca Vettori (Modena) a 26; Fei 13. A muro Tsvetan Sokolov (Civitanova) si porta a 38, seguito da Fabio Ricci (Ravenna) a 36 e Marko Podrascanin (Perugia) a 34; Andrea Rossi sesto con 30 e Carmelo Gitto (12mo) con 27.

Per quanto riguarda le statistiche di squadra in attacco rimane al comando Civitanova con il 56,6% di palle positive, seguita da Piacenza 52.6% e da Perugia 52.1%; sale una posizione Latina, ora nona, con il 47,4%. Negli ace rimane al comando Modena con una media set di 2.06 (109 con 253 errori), seguita da Civitanova con 1.68 (89 con 259 errori) e Perugia a 1.65 (91 ace contro 228 errori), 13ma Latina con 1.00 (56 con 195 errori). Verona è la squadra che ha una media di muri a set superiore con 2.53 (129), seguita da Perugia 2.45 (135) e Ravenna 2.45 (142), sale al quinto posto Latina con 2.23 (125). I pontini sono la seconda squadra che ha commesso meno errori con una media a set di 5.54, dietro solo a Vibo 5.09 e davanti a Monza 5.59.

Fabio Fanuli: “C’è molto rammarico per i primi due set. Il risultato del campo però è insindacabile, lo accettiamo per quello che è prendendo ciò che di buono abbiamo fatto. Stiamo migliorando, siamo in crescita e questo ci fa ben sperare per il girone di rito rno”.

Daniele Bagnoli: “peccato per il risultato, abbiamo avuto delle buone occasioni per tutta la partita, ma siamo calati nei finali dei primi due set con il rendimento di alcuni giocatori e questo ci è costato trovarsi sotto di due set. Però credo che stiamo sulla buona strada, anche se manca sempre qualche cosa per ottenere punti. È una situazione che si sta ripetendo da tempo, speriamo che il vento giri anche a nostro favore. Nel primo set avevamo un importante vantaggio, dovevamo crederci di più, poi è chiaro che quando i set finiscono ai vantaggi serve anche un po’ di buona sorte, ma non siamo riusciti ad approfittare delle tante occasioni che ci ha concesso Verona ed era quello il momento di mettere pressione. Però c’è da dire che non abbiamo mai mollato durante tutta la gara” .

Newsletter

Guarda anche..

Top-Volley-Latina-e-AbbVie

Top Volley Latina e AbbVie hanno celebrato il terzo anno di #Accendiamoilrispetto nelle scuole: ci sono tre importanti novità in vista del prossimo campionato

La Top Volley Latina e AbbVie hanno celebrato la chiusura del terzo anno del progetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi