Home | IN News | “NO CETA”: il Comune di Sabaudia aderisce alla campagna di sensibilizzazione della Coldiretti

“NO CETA”: il Comune di Sabaudia aderisce alla campagna di sensibilizzazione della Coldiretti

A difesa dei cittadini e delle imprese agricole del Comune di Sabaudia, la Giunta comunale ha deliberato l’adesione dell’Ente alla campagna di sensibilizzazione “NO CETA”, promossa dalla Coldiretti al fine di invitare il Parlamento italiano a non ratificare il trattato di libero scambio tra Canada e Unione Europea del 30 ottobre 2016.

La proposta, presentata dalla Federazione Provinciale Coldiretti di Latina, è stata ben accolta dalla Giunta in quanto nel suddetto accordo si evidenzierebbero carenze in tema di tutela del Made in Italy, tra le quali, l’esposizione delle aziende del comparto agro-alimentare italiano a meccanismi di competizione non paritetici, che deriverebbero dalla eliminazione dei dazi doganali e da quelli indiretti derivanti dall’area di libero scambio, tra Canada e U.S.A.; la scarsa tutela dei consumatori in tema di sicurezza degli alimenti, stante il “principio di equivalenza” dei diversi regimi di controlli in materia sanitaria e fitosanitaria; la perdita della conoscenza della provenienza dei prodotti per l’applicazione del principio di “fabbricazione sufficiente”. Altri meccanismi del Trattato, inoltre, vanificherebbero in buona sostanza i vantaggi competitivi della elevata qualità dei prodotti italiani, esponendo inoltre le aziende a competere con multinazionali con differenti costi e regimi di produzione, a discapito del consumatori finali e delle ricadute negative in termini di stimate perdite di posti di lavoro.

“In linea con il mandato elettorale, abbiamo da sempre sostenuto la necessità di tutelare i prodotti della nostra terra e le aziende che in essa operano, anche attraverso campagne di sensibilizzazione come questa – ha commentato l’assessore alle Attività produttive Fabiana Marangoni, promotrice della deliberazione – Le argomentazioni per la non ratifica presentati dalla Coldiretti ci hanno convinto sin dal primo istante, ragion per cui non abbiamo potuto fare a meno di accogliere all’unanimità questa iniziativa che mira a proteggere il Made in Italy e tutto ciò che ruota intorno alla produzione agro-alimentare italiana, una se non la prima tra le più apprezzate al mondo”.

Newsletter

Guarda anche..

giada-gervasi-a-Bella-Farnia

Il sindaco Gervasi ospite del comitato Amici di Bella Farnia

Si è tenuto a Bella Farnia il nuovo appuntamento del Tour del sindaco nei borghi, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi