Home | Musica | Festival | Il Floating concert di Francesco Taskayli all’Aqua Film Festival di Roma

Il Floating concert di Francesco Taskayli all’Aqua Film Festival di Roma

Il suggestivo videoracconto curato dalla società di Latina “Novecento” in occasione del primo concerto di pianoforte realizzato sull’acqua da Francesco Taskayali verrà presentato alla Casa del Cinema a Roma il prossimo 13 aprile durante l’AQUA FILM FESTIVAL, Festival internazionale di cinema giunto alla quarta edizione, ideato e diretto da Eleonora Vallone con il patrocinio – tra gli altri – dell’Unesco e della Fondazione Principe Alberto II di Monaco Onlus,

La notizia è giunta al celebre pianista italo-turco e ad Anna Scalfati, presidente dell’Azienda Vallicola del Lago di Paola proprio in concomitanza della giornata Mondiale dell’Acqua.

Le Nazioni Unite hanno infatti deciso che il 22 marzo sia la data per celebrare l’acqua e dare vita a livello internazionale a tutte quelle iniziative che possano tutelare questo bene primario.

Il concerto di piano di Francesco Taskayali si è tenuto nel settembre 2018 su una piattaforma collocata in mezzo al Lago di Paola, e con un pubblico a bordo di canoe e barche da pesca e con oltre settecento persone sedute lungo le rive alle quali il suono arrivava perfettamente grazie ad una amplificazione che correva lungo i filari dell’impianto di mitilicoltura.

Una organizzazione unica, che è stata ripresa dai giovani videomaker della società Novecento e che adesso approda alla Casa del Cinema.

«Il connubio acqua, musica e cinema nella meravigliosa cornice del Parco Nazionale del Circeo- spiega Anna Scalfati – rappresenta una risorsa per il turismo locale, e la Casa del Cinema sarà il trampolino di lancio per una nuova fase nel contesto del lago di Paola. L’Azienda Vallicola, per l’estate prossima, vuole organizzare nuovi eventi artistici sulla piattaforma galleggiante: l’arte rende la natura fruibile e avvia i giusti processi di economia nei territori.

Il concento di Taskayali – racconta Scalfati – ha visto accorrere ben settecento persone con un preavviso di pochi giorni, per ascoltare una esibizione davvero unica. Il valore aggiunto, l’ingrediente ‘magico’ dell’evento sono stati proprio i 400 ettari di acqua del lago. L’acqua parla, suona, trasmette e contribuisce al rilancio dell’economia vera, quella dove la natura non viene saccheggiata. La presentazione di questa esperienza – conclude Scalfati – nel corso di un festival cinematografico dedicato all’acqua ci onora e ci spinge a proseguire nella direzione della sostenibilità in tutte le sue declinazioni».

Newsletter

Guarda anche..

I SuperEroi in musica al ROMICS hanno registrato il sold out all’Auditorium della Fiera di Roma

I SuperEroi in musica al ROMICS hanno registrato il sold out all’Auditorium della Fiera di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi