Canottaggio
Nella foto (ph Canottaggio.org/Mimmo Perna) l'otto U23 femminile

Mondiali U23: l’Italremo in corsa con 9 barche in finale e 7 in semifinale


È un’Italia in grande spolvero quella che, sulle acque del Maritza River di Plovdiv, in Bulgaria, al termine della terza giornata di gare si appresta a disputare la prima giornata di finali e l’ultima tornata di eliminatorie con 9 barche finaliste, 7 in semifinale e, delle diciannove iscritte, solo tre nelle finaline. Sono in finale, quindi, cinque barche femminili e quattro maschili, mentre affronteranno le semifinali di domani il singolo, il quattro senza, il quattro di coppia under 23; il singolo, il doppio pesi leggeri maschile; il singolo, il doppio pesi leggeri femminile. Domani con il via alle 9.48 (le 8.48 in Italia) si assegneranno le prime medaglie con in gara otto specialità: 4 femminili (quattro con, quattro di coppia under 23, due senza, quattro di coppia pesi leggeri) e quattro maschili (quattro con, due senza under 23, due senza, quattro di coppia pesi leggeri). Dalle eliminatorie disputate questa mattina è approdato alle finali il due senza dei gemelli Luca e Marco Vicino che prima ha fatto sfogare la Germania e poi, una volta al comando, ha fiaccato le velleità avversarie vincendo con il miglior tempo di semifinale e mettendosi alle spalle, nell’ordine, Grecia e Bulgaria che sul finale, grazie alla spinta del tifo casalingo, ha beffato la Germania.

Dai recuperi, invece, ha raggiunto la finale l’ammiraglia femminile, di Martina Scarpello, Benedetta Pahor, Sofia Anastasia Ascalone, Gioconda Iannicelli, Emma Cuzzocrea, Eleonora Nichifor, Isabella Bianchi, Clara Massaria e Ilaria Colombo al timone, che si è piazzata terza al termine di una gara molto combattuta contro Olanda e Germania, prima e seconda, e il Canada, quarto. Niente finale, e quindi finale B dal settimo al dodicesimo posto, per l’otto e il doppio maschile e il quattro senza femminile. Il programma di domani, completamente rimodulato per non esporre gli atleti alle alte temperature, prevede (ora locale, per l’Italia togliere un’ora): dalle 8.29 alle 9.33 le finaline con l’Italia impegnata nella finale C del doppio maschile under 23; dalle 9.48 alle 11.22 la disputa delle prime finali e dalle 11.42 fino alle 13.41 al via tutte le semifinali.

Comunicato Stampa: Federazione Canottaggio Italiana


Guarda anche...

Filippo Mandelli canottaggio

“Challenge Filippo Mondelli” in gara per la ricerca

Entra nel vivo la settimana dedicata al “Challenge Filippo Mondelli”, gara promozionale di indoor rowing …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *