sport dell'Agro Pontino
Comitato dello sport dell'Agro Pontino

Lo Sport sul territorio, la Comunità Pontina fissa gli obiettivi per il 2024


Si è svolta ieri pomeriggio a San Felice Circeo la conferenza stampa per la presentazione delle Feste dello Sport della Pontina – Comunità Europea dello Sport 2024, premiata da Aces Europe su riconoscimento della Commissione Europea. Un momento di dialogo fra gli enti in vista del prossimo anno, il 2024, che sarà l’anno europeo dello Sport, nel quale la comunità pontina giocherà un ruolo da protagonista. Presenti l’assessore allo Sport di San Felice Circeo, Felice Capponi, il rappresentante di Aces Alessio Di Maio, il delegato del Comitato Italiano Paralimpico Renato Latini, il consigliere comunale con delega allo Sport di Sabaudia Massimo Mazzali, l’assessore allo Sport di Fondi Fabrizio Macaro e il consigliere comunale delegato allo Sport di Pontinia Simone Coco.

A fare gli onori di casa, portando i saluti del sindaco Monia Di Cosimo, è stato l’assessore allo Sport di San Felice Circeo, Felice Capponi. «Siamo onorati – ha affermato – di far parte di questa Comunità. Lo Sport, per il nostro paese, è anche un motore di sviluppo e sono anni che proviamo a destagionalizzare il turismo proprio grazie all’attività sportiva, che ci sta dando risultati davvero entusiasmanti. Abbiamo riscontrato che c’è grande voglia di sport, soprattutto di sport all’aperto nel post-pandemia, e le temperature miti del nostro territorio ci aiutano. Ringraziamo Aces, il nostro Comune capofila che è Sabaudia, nonché tutti gli enti che fanno parte di questa realtà. Come Comune, noi metteremo il massimo impegno e siamo convinti che il 2024, grazie alla sinergia tra questi otto territori uniti dallo Sport, sarà da ricordare».

«È un piacere per me essere qui oggi, giorno d’inizio della settimana europea dello Sport – ha detto quindi il rappresentante di Aces, Alessio Di Maio. Porterò qui, tra le altre cose, le testimonianze delle Feste dello Sport che sono state già realizzate dalla comunità o che si svolgeranno nei prossimi

giorni. Questi appuntamenti – ha spiegato – sono il banco di prova per la Pontina – Comunità Europea dello Sport, in vista del 2024. È fondamentale rilevare la sinergia tra tutti gli enti e le realtà coinvolte verso un unico obiettivo: la promozione dello sport a tutto tondo, perché l’intento è quello di incrementare il tasso di pratica sportiva in tutte le fasce d’età. Il mio augurio – ha quindi concluso – è quello di raggiungere tali obiettivi creando, grazie alle sinergie fra enti e istituzioni, dei progetti efficaci per il territorio e le comunità».

L’importanza dello Sport è stata sottolineata a più riprese, non solamente per i ben noti benefici sulla salute, ma anche quale strumento di integrazione e, aspetto di fondamentale rilevanza, anche per abbattere le barriere, di qualunque genere esse siano.

«Sono molto felice – ha affermato Renato Latini, delegato del Comitato italiano paralimpico – di vedere come le istituzioni dialoghino fra loro e questo è un elemento di novità molto bello che può portare a creare sinergie importanti, come tra l’altro dimostra questo calendario di appuntamenti che ci accompagnerà per un intero anno all’insegna dello Sport. Il CIP – ha aggiunto – ha come obiettivo primario il benessere psicofisico per persone disabili e, attraverso lo sport, cerchiamo di inserire o reinserire la persona disabile nel tessuto sociale. Pertanto – ha concluso – come Comitato Paralimpico siamo a disposizione della Comunità e dei Comuni per tutte le attività che vorranno intraprendere in tale direzione».

Sull’importanza della collaborazione al fine di diffondere la pratica sportiva fra tutte le fasce di età si è concentrato poi l’intervento del consigliere comunale con delega allo Sport del Comune di Sabaudia, Massimo Mazzali.

«Il nostro Comune – ha affermato Mazzali – ha da subito creduto nella Comunità europea dello Sport e ci siamo impegnati per riportare tale Comunità a essere numerosa dopo le defezioni del passato. Ora, sulla scia di questo nostro entusiasmo, altri Comuni stanno chiedendo di aderire, compresa Latina. Sarebbe un onore avere il capoluogo di provincia nella comunità e sono certo che sarebbe un valore aggiunto. Il movimento – ha poi sottolineato parlando della pratica sportiva in sé – è importante e la cosa che mi è piaciuta subito di Aces è la visione che ha di promozione del

movimento, perché tutti possono stare meglio con una passeggiata, un’escursione, una passeggiata in bici amatoriale. E il nostro obiettivo deve essere promuovere proprio la pratica sportiva a tutto tondo, spronando tutti a fare movimento alla luce dei grandi e indubbi benefici che tale attività porta con sé».

«Così come il Comune di Sabaudia – ha aggiunto l’assessore allo Sport del Comune di Fondi, Fabrizio Macaro – anche Fondi ha creduto fortemente nel progetto ed è un anno che siamo già attivi. L’obiettivo è quello di aggregare e “fare comunità” coinvolgendo le persone ed esortandole a praticare sport, anche perché viviamo in un territorio che, grazie alle sue peculiarità e bellezze, ci consente di svolgere un gran numero di attività. Il turismo sportivo, inoltre, può essere un gran volano per lo sviluppo dei nostri territori e sono convinto che siamo sulla strada giusta».

A concludere i lavori, il consigliere comunale con delega allo Sport del Comune di Pontinia, Simone Coco. «Crediamo fortemente in questa Comunità e nella promozione dello Sport a 360 gradi. Come Comune di Pontinia – ha spiegato Coco -, uno dei nostri obiettivi in questo anno europeo dello Sport è quello di promuovere fortemente la pratica sportiva rivolta alle persone diversamente abili e il nostro impegno, nella programmazione che abbiamo fatto, va in questa direzione. Siamo altresì convinti – ha concluso – che il 2024 debba essere un punto di partenza e non un punto di arrivo, perché sinergie come questa possono dare davvero molto, anche in termini di crescita, ai nostri territori»

Al termine delle attività, è stato ricordato che la Festa dello Sport di San Felice Circeo inizialmente in calendario per oggi, 23 settembre, a causa delle previsioni meteo avverse, è stata rinviata all’8 ottobre, a partire dalle 10, sempre in piazza Italo Gemini. Lì le varie associazioni e realtà operanti sul territorio in ambito sportivo si cimenteranno con dimostrazioni ed esibizioni, consentendo a tutti i partecipanti di passare una giornata all’insegna dello Sport.

Comunicato Stampa: Comune di San Felice Circeo


Guarda anche...

Opes Latina mental coach Marco Delle Fontane

“Nella testa del campione”, successo per il seminario Opes a Latina Scalo

Come sviluppare una mentalità vincente e superare le difficoltà generata la nostra testa. Un approccio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *