Palabianchini
Palabianchini

Palabianchini chiuso, al via la progettazione di una nuova struttura


La giunta del sindaco Matilde Celentano ha disposto lo studio di fattibilità per la realizzazione di una struttura sportiva coperta nel quartiere Q4. La necessità di un nuovo impianto, una tensostruttura in grado di ospitare eventi alla presenza di circa 3.000 persone, si è palesata con urgenza a seguito della recente chiusura del Palabianchini per le note criticità strutturali rilevate dai tecnici.

Su indirizzo dell’assessore Annalisa Muzio, con delega alla Pianificazione urbanistica, la giunta comunale nella seduta di ieri ha dato mandato al dirigente Paolo Cestra di valutare l’idoneità dell’area, individuata nel quartiere Q4, dal punto di vista dei profili urbanistici e fisici della zona e di porre in essere tutti gli adempimenti necessari per la predisposizione del progetto per la realizzazione della nuova struttura sportiva polifunzionale.

“Con questo atto – ha dichiarato l’assessore Muzio – l’amministrazione ha formalmente avviato l’iter per la progettazione della nuova struttura che sorgerà, superate tutte le verifiche del caso, accanto al costruendo impianto sportivo outdoor del quartiere, finanziato con i fondi del Pnrr. In tale modo, in accordo con l’assessore allo Sport Andrea Chiarato, si potrà procedere ad una riqualificazione totale del quartiere che verrà dotato di strutture sportive e di aggregazione sociale, moderne e sicure. L’amministrazione ha proceduto in maniera tempestiva a dare delle risposte concrete per superare le criticità legate all’impossibilità di poter continuare ad usufruire del Palabianchini. Nel contempo, proprio per evitare di dover intervenire sempre in emergenza, l’assessorato sta provvedendo alla ricognizione di ulteriori aree per pianificare la realizzazione di nuovi impianti, anche nei borghi, finanche di un palazzetto nuovo, e di strutture che possano dare risposte ai tanti cittadini che praticano attività sportive o che semplicemente vogliono assistere ad eventi di aggregazione”.

“La delibera che abbiamo approvato ieri in giunta – ha sottolineato l’assessore Chiarato – è un primo passo per la soluzione dell’emergenza dell’impiantistica sportiva sul territorio che non è legata soltanto alla chiusura del palazzetto di via dei Mille ma ad una cronica carenza di strutture adeguate  per una città capoluogo di provincia. La tempestività, con la quale abbiamo dato mandato al Servizio Pianificazione urbanistica di predisporre gli atti per una tensostruttura polifunzionale nel quartiere Q4, dimostra la capacità di questa amministrazione di non arrendersi alle difficoltà di di reagire con una visione proiettata al futuro”.

Comunicato Stampa: Comune di Latina


Guarda anche...

Beatles Teatro Moderno

L’intera storia dei Beatles in scena al Teatro Moderno di Latina

Il 7 Marzo alle ore 21:00 andrà in scena “Beatlestory” in Celebrating the 60th Annniversary …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *