Latina comune amministrazione

Latina, iniziative d’intrattenimento musicale sul mare


L’amministrazione comunale di Latina pronta a siglare un accordo con gli operatori della Marina per le attività estive. Si tratta di un progetto sperimentale per la sola stagione 2024, dal primo maggio al 30 settembre, al fine di regolamentare la calendarizzazione delle attività di intrattenimento musicale. Lo scopo è quello di fornire possibili soluzioni condivise di semplificazione procedurale in grado di contemperare le esigenze della normativa di settore, legate alla sicurezza dei luoghi e delle persone, con le legittime aspettative di celerità e “semplicità” dovute alla limitato periodo in cui si svolgono le iniziative.

La proposta è stata illustrata, questa mattina in aula De Pasquale, dagli assessori Gianluca Di Cocco, Antonio Cosentino e franco Addonizio, alla presenza degli operatori balneari, della Polizia Locale, della Capitaneria di Porto e dell’Arpa Lazio.

“L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di valorizzare e qualificare l’offerta balneare, con peculiare attenzione alle attività proposte dagli stabilimenti del lungomare, ritenute un elemento importante di caratterizzazione e di identificazione del marketing turistico-locale – ha affermato l’assessore Di Cocco con delega alla Marina e al Turismo – Riteniamo utile perseguire l’impegno su programmi di promozione, che, a corredo della mera attività di balneazione, siano in grado di favorire una maggiore attrattività turistica attraverso la realizzazione di iniziative volte ad un divertimento sano ed appagante”.

“L’accordo proposto – ha spiegato l’assessore Cosentino, con delega alle Attività produttive – va a soddisfare la tendenza da parte degli operatori a realizzare attività di intrattenimento in genere, da svolgersi durante l’orario di apertura degli stabilimenti balneari e annessi esercizi di somministrazione, da cui scaturisce una sorta di valore aggiunto, capace di indurre positivi riflessi sugli imprenditori medesimi e sull’economia locale nel suo complesso”.

“E’ dovere dell’Amministrazione comunale – ha aggiunto l’assessore Addonizio, con delega all’Ambiente – garantire il diritto al giusto equilibrio tra la manifestata volontà dei concessionari e/o i titolari degli stabilimenti ed i titolari di attività d’impresa operanti sull’arenile demaniale marittimo di realizzare iniziative a carattere musicale e la tutela dei cittadini che risiedono nell’area a ridosso del lungomare ai quali deve essere garantito il diritto alla quiete e al riposo ristoratore, nonché la salvaguardia del decoro ambientale mediante l’ordinato svolgimento delle attività proposte dagli operatori commerciali”.

La bozza dell’accordo, che dovrà essere approvato dalla Giunta prima di essere sottoscritto, prevede tra le varie disposizioni che i titolari delle attività interessate presentino agli Uffici competenti del Comune un programma di iniziative che intendono svolgere durante la stagione estiva, almeno 20 giorni prima dell’avvio delle iniziative medesime e che gli eventi di intrattenimento musicale non possano essere in numero superiore a 30 per ogni singola attività e distribuiti nell’arco dell’intera stagione balneare.

L’iniziativa ha soddisfatto le aspettative degli operatori del lungomare. Nel corso della riunione sono intervenuti anche il tenente di vascello Lorenzo Tempesti, comandante del Circomare di Terracina, il vice capo dello stesso ufficio Samuel Sasso, e il vice comandante della Polizia Locale Sabrina Brancaccio, ciascuno per le proprie competenze al fine di delineare l’ambito di intervento regolamentare del Comune sul demanio marittimo. L’incontro è stato aggiornato ai prossimi giorni per includere nella proposta di accordo le indicazioni fornite dall’Arpa Lazio, rappresentata in aula De Pasquale dal responsabile servizio – sezione provinciale di Latina – ingegner Giorgio Caponi e dai funzionari Alessandra Cappelli e Giancarlo di Trapano. Indicazione che, in particolare, attengono ai decibel da rispettare. “La materia sarà regolamentata al più presto con l’aggiornamento del piano zonale acustico”, ha precisato l’assessore Addonizio.

Comunicato Stampa: Comune di Latina


Guarda anche...

Giornata Mondiale della Terra Latina

Latina celebra la Giornata Mondiale della Terra

Lunedì 22 aprile è la Giornata Mondiale della Terra, evento che ogni anno mobilita un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *