Home | Musica | Progressive e Bogart binomio vincente

Progressive e Bogart binomio vincente

I suoni e l’atmosfera di un tempo. Successo per la terza Reunion Bogart che tutto in una notte ha fatto rivivere i magici fasti di un periodo musicale sicuramente tra i più efficaci del panorama dance. Sound rigorosamente progressive anni 90 ed una consolle che ogni notte sapeva divertirsi e far divertire in una delle discoteche più conosciute degli anni 90 in tutta la Regione Lazio.

La Reunion Bogart dell’altra notte ha suggellato il successo di un evento pensato ed organizzato da Davide Tosi e Antonello Nigro ospitato al 24milabaci di Rino e Mattia Polverino. Un appassionato pubblico del genere musicale si è mischiato ai tanti non più giovani frequentatori ed organizzatori del periodo. C’era tutta la “movida” pontina con i gestori dei locali, la schiera di pr e promoter e soprattutto quel pubblico di un tempo che si faceva “trasportare” dal sound progressive. L’atmosfera anni 90 era perfetta, la goliardia e le comitive si sono ritrovate fianco a fianco per dimenticare il tempo passato e per rivivere in una notte un intero decennio.

Un successo scritto che colloca la Reunion Bogart in un appuntamento fisso annuale che per il terzo anno consecutivo ha all’attivo una serata di qualità e voglia di ballare. La consolle dell’altra notte è stata affidata agli storici dj del Bogart: Tiziano Torre, Roberto De Stefano e Andrea Fantozzi con le voci di Asso di Picche e Andrea Andriollo.

Una speciale area è stata dedicata, invece, alla house story anni 90 con Antonello Bortolotto e Gianluca Zatti e la voce di Alessio Campanelli di radio Immagine. Efficace infine la performance Marco Bismark. Durante la serata, con la presentazione di Mauro Bruno, sono stati assegnati i riconoscimenti a quanti negli anni 90 hanno contribuito in modo significativo alla night life del centro Italia.

Newsletter

Guarda anche..

piazza del popolo latina

Latina. Giovani programmatori crescono: venerdì in Comune il primo laboratorio digitale per bambini

Il Comune apre le porte al digitale. Il percorso verso l’innovazione e la cultura digitale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi