mappa videosrveglianza

Videosorveglianza: Sabaudia è il quarto progetto che ottiene un finanziamento da sovraenti

Sabaudia è tra le 416 città italiane destinatarie dei finanziamenti del Ministero dell’Interno per la realizzazione del 4° progetto di videosorveglianza al quale la passata Amministrazione ha partecipato e che consentirà di implementare la videosorveglianza nei borghi e frazioni coprendo zone ancora scoperte.

Le 62 telecamere previste dal progetto saranno sia per la lettura delle targhe e sia di contesto (con la registrazione del video) per controllare le zone più colpite del territorio comunale e distribuite in 18 siti individuati sulla Migliara 46, via Colle D’Alba di Levante, a Bella Farnia, a Sacramento, a Colle Piuccio, nelle lottizzazioni Zeffiro e Belvedere di Ulisse, alla Zona 167 e a Punta di Sabaudia.

Il progetto prevede un costo di circa € 375.000 di cui € 225.000 finanziati con questo bando dal Ministero dell’Interno.

“Il progetto è nato dopo aver raccolto le richieste provenienti dalle forze dell’ordine locali individuando i punti migliori dove installare le nuove telecamere” spiega l’ex delegato alla sicurezza Saverio Minervini.

Saverio Minervini

“Se si pensa che oltre duemila amministrazioni sono rimaste escluse, quello ottenuto è un risultato davvero eccezionale.

Nei circa cinque anni le telecamere funzionanti sono passate dalle 35 del 2017 alle 148 attuali, a cui si aggiungeranno 42 telecamere con il terzo progetto per le “aree degradate” che ha già ottenuto il finanziamento e le 62 di questo ultimo progetto finanziato per un totale complessivo di 252 telecamere.”

 L’ex consigliere Saverio Minervini ci tiene a precisare “Si informa che tutte le telecamere già installate sono pronte per essere collegate alla centrale dei Carabinieri, in modo da garantire un controllo in tempo reale del territorio. Mancherebbero pochi dettagli, da quanto a mia conoscenza fino a quando in carica, perché il sistema sia costantemente monitorato in modo da garantire la sicurezza dei cittadini e la sorveglianza del territorio.

Questo è stato possibile grazie alla Polizia Locale e agli Uffici che hanno collaborato in questi anni alla progettualità e a cui va tutto il mio ringraziamento.”

Infine lancia la sua candidatura alle prossime elezioni amministrative alla carica di consigliere in sostegno del candidato sindaco Paolo Mellano “Per proseguire questo percorso e per continuare il lavoro ed i progetti portati avanti con la precedente Amministrazione, ho deciso di presentarmi alle prossime elezioni amministrative.

Paolo Mellano

Ai cittadini chiediamo solo di non fermare questo percorso virtuoso, nessuna promessa se non l’impegno a raggiungere altri risultati analoghi a quelli ottenuti in questi anni”

“La videosorveglianza ha un ruolo importante per prevenire e reprimere i vari eventi vandalici e di abbandono dei rifiuti, ma non possiamo pensare che sia la soluzione a tutti i “mali” in quanto il nostro territorio per estensione è il terzo comune della provincia” aggiunge il candidato Sindaco Paolo Mellano “ il tema della sicurezza deve essere affrontato a 360° gradi, serve quindi incrementare il personale in modo da distribuirlo sul territorio in delegazioni comunali, continuare la collaborazione con gli enti sovraintendenti e creare sinergia anche con privati. Ricordo che soli pochi mesi fa è stato approvato la convenzione tra Regione Lazio e Comune per la realizzazione di un Centro Polifunzionale della Protezione Civile in un bene confiscato in Via Litoranea all’ingresso di Sabaudia, altro passo importante per migliorare il grado di sicurezza del nostro territorio.

Quindi proseguendo sulla strada tracciata dall’amministrazione uscente, incrementando le risorse e creando protocolli di collaborazione tra enti e privati si può rendere ancora più efficiente la macchina di controllo del territorio” conclude il candidato Sindaco Paolo Mellano del movimento Cittadini per Sabaudia.

Guarda anche...

videosorveglianza

Videosorveglianza. Iniziati i lavori per l’implementazione del sistema

Sono ufficialmente iniziati ieri i lavori di implementazione del sistema di videosorveglianza, così come da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.