artisti

Proteggere gli artisti dalla crisi in Europa

Gli artisti e i lavoratori della cultura sono tra le categorie più colpite dalla crisi innescata dalla pandemia di Covid-19. Scopri come il Parlamento europeo intende tutelarli.

L’arte e la cultura hanno offerto consolazione e sollievo a molte persone colpite dalla recente crisi. Tuttavia, proprio gli artisti costituiscono una categoria vulnerabile, che ha risentito maggiormente della crisi.

I settori culturali e creativi sono stati colpiti più duramente del turismo, con perdite sul fatturato di oltre il 30% nel 2020 rispetto al 2019. I settori della musica e delle arti dello spettacolo hanno perso rispettivamente il 75% e il 90% dei loro guadagni.

Status dell’artista europeo
Per garantire maggiore stabilità, il Parlamento sta chiedendo uno “status europeo dell’artista” che definisca a livello europeo un quadro comune su condizioni di lavoro e standard sociali minimi, compresi un equo accesso alla previdenza sociale, assicurazione contro le malattie, regime pensionistico e una definizione comune di artista.

“Anche prima della pandemia molti artisti si trovavano in difficoltà e avevano bisogno di un secondo reddito per avere una vita decente. Esortiamo gli Stati membri e la Commissione a prendere misure specifiche per affrontare il reddito instabile, il lavoro non retribuito e l’insicurezza sul lavoro, e per salvaguardare uno standard minimo di reddito per gli artisti e i professionisti della cultura.”
la relatrice Monica Semedo (Renew europe, Lussemburgo)

Mobilità semplificata
Gli eurodeputati hanno sottolineato come le differenze tra i paesi europei riguardanti lo status legale degli artisti ostacolino la collaborazione e i progetti transnazionali. Gli Stati membri dovrebbero promuovere la mobilità attraverso il reciproco riconoscimento dei diplomi culturali, riducendo le procedure burocratiche ed evitando la doppia tassazione.

Inoltre, il Parlamento ha chiesto dei programmi specifici per incoraggiare i giovani creativi a spostarsi e a dare vita a scambi culturali in tutta Europa.

Guarda anche...

sabaudia

Caporal Maggiore Domiziana Giulianelli prima al 79° corso di qualificazione anfibia “Alfa”

Si è concluso nei giorni scorsi, presso il reggimento lagunari “Serenissima”, il 79° corso di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.